fbpx

Tartaglia Aneuro live al “Cinquanta – Spirito Italiano”

Giovedì 25 novembre torna la musica live al “Cinquanta – Spirito Italiano”, in via Trento a Pagani.


Con il supporto di BUH Concerti e la mediapartnership di Booonzo.it, salirà sul palco del cocktail bar all’italiana Tartaglia Aneuro.


Il progetto Aneuro nasce nel 2012 dal bisogno espressivo di Andrea Tartaglia, che riunisce attorno a sé il chitarrista e compositore Paolo Cotrone, il bassista Mattia Cusano, il percussionista Salvio La Rocca, e dopo una lunga gavetta in formazione “unplugged”, si aggiunge in pianta stabile il batterista Federico Palomba, con cui inizia il lavoro di arrangiamento e rifinitura del materiale cantautorale di Tartaglia.

Nel 2014 partecipano allo Jam Camp del Meeting del Mare di Marina di Camerota, guadagnando il 2o posto, che gli permetterà di aprire la serata del 31 maggio con Le Luci della Centrale Elettrica, e il Premio della Critica, che si trasforma in un invito ufficiale al M.E.I. (Meeting Etichette Indipendenti) 2014 da parte di Giordano Sangiorgi in persona. A settembre conquistano, inoltre, il primo posto alla 3a edizione del contest Pummarock di Angri-S.Antonio Abate, salendo sul palco successivamente solcato da Indubstry, Jovine, Salmo.

Nel 2015 s’intravede l’albero maestro del progetto Capitan Capitone e i Fratelli della Costa, collaborazione nata tra un live e un’uscita in gommone con Daniele Sepe in compagnia dei membri delle varie band. In soli due mesi circa di lavorazione, grazie anche ai fondi ottenuti attraverso una felice campagna su Music Raiser, il progetto va in porto e il brano Le Range Fellon, scritto da Andrea Tartaglia, registrato dai Tartaglia Aneuro e un’orchestra di fiati, con la sapiente direzione artistica del Capitano Sepe, resta per ben 3 settimane al primo posto della classifica Viral 50 di Spotify e per oltre un mese nella top10.


Aneuro è un progetto tematico e musicale senza un vero e proprio genere di riferimento, mescola ritmiche e sonorità differenti rubate alle più insospettabili fonti, che dopo un lungo e travagliato processo di crescita e autocoscienza, giunge infine all’esordio discografico con l’album di 11 brani “PER ERRORE”.

Articoli più recenti

Articoli Correlati