fbpx

Serata cover a Sanremo: ci sarà anche Vessicchio, “ma non vuole farlo sapere”

Entusiasmanti anche i numeri riportati nella conferenza stampa di presentazione della quarta serata del Festival di Sanremo 2022.

Per l’orgoglioso direttore di Rai 1, Stefano Coletta, la vittoria di questa 72a edizione è data dal livello di disancoraggio da qualsiasi ideologia.

Commosso, invece, il direttore artistico Amadeus, che racconta di aver inaspettatamente ricevuto una telefonata dal Presidente Sergio Mattarella; ad accompagnarlo nella serata dedicata alla cover, l’attrice Maria Chiara Giannetta, nota per il ruolo di “capitana Anna Olivieri” nella serie tv Don Matteo e quello di “Blanca“, l’investigatrice non vedente dell’omonima serie, che rivela di sentirsi come un’invitata a un matrimonio reale.

Menzione speciale alla dichiarazione di Claudio Fasulo che ha confermato per oggi l’acclamata presenza del Maestro Beppe Vessicchio, il quale ci sarà, ma non vuole farlo sapere.

Tra gli ospiti ufficiali di questa sera, i Pinguini Tattici Nucleari, che saliranno sulla Costa Toscana in compagnia dei soliti Rovazzi e Orietta Berti, e Lino Guanciale, che presenterà la serie Noi, remake italiano di This is us.

Mentre, sul palco dell’Ariston, per duettare con alcuni dei cantanti in gara, c’è grande attesa per Gianluca Grignani con Irama, Fiorella Mannoia con Sangiovanni, Vinicio Capossela con Giovanni Truppi, Nek con Massimo Ranieri, Rocco Hunt con Ana Mena, Arisa con Aka7even e, non ultima, Loredana Bertè con Achille Lauro.

I 25 artisti hanno, infatti, avuto la possibilità di decidere se esibirsi da soli o farsi accompagnare, scegliendo di reinterpretare un brano sia italiano che internazionale, pubblicato tra gli anni Sessanta e Novanta.

Ecco tutte le canzoni che (ri)ascolteremo nella quarta serata del Festivàl:

Le vibrazioni – Live and let die (di Paul McCartney) con Sofia and The Giants


Ditonellapiaga e Rettore – Nessuno mi può giudicare (di Caterina Caselli)


Michele Bravi – Io vorrei, non vorrei ma se vuoi (di Lucio Battisti)


Massimo Ranieri – Anna verrà (di Pino Daniele) con Nek


Fabrizio Moro – Uomini soli (dei Pooh)


Rkomi – Medley Vasco Rossi con Calibro 35


Giovanni Truppi – Nella mia ora di libertà (di Fabrizio De André) con Vinicio Capossela


Tananai – A far l’amore comincia tu (di Raffaella Carrà) con Rose Chemical


Noemi – You Make Me Feel Like a Woman (di Aretha Frankylin)


Ana Mena – Medley con Rocco Hunt


Iva Zanicchi
– Canzone (di Don Backy e Detto Mariano nella versione di Milva)


Gianni Morandi – Medley con Mousse T


Achille Lauro – Sei bellissima con Loredana Bertè


Dargen D’Amico – La bambola (di Patty Pravo)


Emma – Baby one more time (di Britney Spears)


Mahmood e Blanco – Il cielo in una stanza (di Gino Paoli)


Matteo Romano – Your songs (di Elton John) con Malika Ayane


Yuman – My way (di Frank Sinatra) con Rita Marcotulli


Aka7even – Cambiare (di Alex Baroni) con Arisa


Sangiovanni
– A muso duro (di Pierangelo Bertoli) con Fiorella Mannoia


La rappresentante di lista – Be my baby (di The Ronettes) con Cosmo, Margherita Vicario e Ginevra


Highsnob e hu – Mi sono innamorato di Te (di Luigi Tenco) con Mr Rain


Giusy Ferreri – Io vivrò senza te (di Lucio Battisti) con Andy dei Bluvertigo


Irama – La mia storia tra le dita (di Gianluca Grignani) con Gianluca Grignani


Elisa – What a feeling (di Irene Cara)

Articoli più recenti

Articoli Correlati