fbpx

Sanremo 2022, Mahmood e Blanco primi nella classifica provvisoria

Si è concluso intorno all’una il primo appuntamento del settantaduesimo Festival di Sanremo.

Prima serata, con un Amadeus visibilmente commosso alla visione della platea finalmente piena, segnata da ritmo spedito e canzoni in gara al centro dell’attenzione.

Divertente e, del tutto imprevedibile, il ritorno di Fiorello all’Ariston. Fra gag e sketch, non hanno risparmiato nessuno, nemmeno Amadeus e il direttore di Rai1 Stefano Coletta. I due, infatti, sono stati invitati a baciarsi per scongiurare l’anatema del “vi deve andare male“, lanciato lo scorso anno dallo stesso “Ciuri“.

Tra gli ospiti attesi di questa prima serata i Maneskin, tornati a cantare la loro “Zitti e buoni” e il nuovo singolo “Coraline“. L’Ariston ha accolto anche il tennista italo-monegasco Matteo Berrettini (numero 6 della classifica ATP), Orietta Berti e Fabio Rovazzi, il protagonista della fiction “MàkariClaudio Gioè, Rauol Bova e Nino Frassica. Infine Meduza, il trio di producer italiani con alle spalle 8 miliardi di stream, a mezzanotte hanno risvegliato il teatro assieme a Hozier.

La serata si è conclusa con la lettura della classifica provvisoria, che vede “Brividi”, la canzone di Mahmood & Blanco al primo posto, tallonata da “Ciao Ciao” de La Rappresentante di Lista e “Dove si balla” di Dargen D’Amico.

A seguire, in ordine dal quarto al dodicesimo posto, i brani di Gianni Morandi, Massimo Ranieri, Noemi, Michele Bravi, Rkomi, Achille Lauro, Giusy Ferreri, Yuman e a chiudere la classifica Ana Mena.

Articoli più recenti

Articoli Correlati