fbpx

PeppOh: «Passepartout è nata pensando a quanto fa bene amare ed essere amati».

E’ uscito su YouTube il video di “Passepartout”, il nuovo singolo del Soulman di Napoli PeppOh, estratto dall’album MOOD Street.

Il video del brano, prodotto da Dj Cioppi per Area Nord Ammò, è a cura di Federico Sfera e Carlo Marzullo.

Un brano, più vicino allo stile Indie, è un NeoSoul pieno di nostalgia d’amore. I versi, scritti di getto in una notte, raccontano il bello e il brutto dell’essere innamorati per davvero, la passione mista alle insicurezze, le mancanze ma soprattutto tutto ciò che una coppia riesce a condividere usando l’Amore come cura, una chiave per
aprire tutte le porte, un vero e proprio Passepartout.


«Ritornavo da un mio concerto – afferma PeppOh e non riuscivo a prender sonno, tipo quando sei talmente stanco e sfiancato che non riesci nemmeno a dormire e si sa che quando non dormi, pensi. Pensi a ciò che ti manca, a ciò che avevi ed ora non hai, pensi a ciò che hai vissuto e ciò che avresti voluto. Pensavo all’amore, a quanto può essere bello e a quanto può fare bene amare ed essere amati. È proprio così che è nata Passepartout, vivendo e rivivendo quell’amore che quando arriva non avvisa e che quando va via lascia il segno indelebile del suo passaggio. Scrissi di getto il testo e abbozzai anche una melodia che inviai subito a Dj Cioppi, erano le 6 del mattino, ed il giorno seguente andai da lui per produrre il beat e registrare subito la canzone (che, secondo me, è la più forte dell’album).
Con Federico cominciammo, durante il secondo lockdown, a ragionare sul video e lui è riuscito a mettere su uno storyboard che raccontasse a pieno le mie emozioni. La maestria di Simone Borrelli, grandissimo attore e mio caro amico che “parla senza parlare”, ha poi fatto il resto
».


Il video di “Passepartout” è un concentrato di amore, stati d’animo contrastanti e citazioni. Le luci, dapprima fredde e poi calde, esaltano il passaggio da uno stato cupo, quasi depressivo del protagonista alla rinascita attraverso quell’amore che nutre, cura le ferite e fa ritornare a vivere e a sorridere.

Anche la metafora dei pesciolini rossi è proprio l’esempio di condivisione degli stessi luoghi, delle stesse emozioni e delle stesse passioni e non è un caso che vengano proiettate nel videoclip le scene di “Eternal Sunshine of the Spotless Mind” a inizio video e la famosa scena dei baci del ben noto “Nuovo Cinema Paradiso” in chiusura, due estratti che raccontano esattamente il significato del testo della canzone.


Articoli più recenti

Articoli Correlati