fbpx

Il Cinema riparte da Salerno: le interviste e il programma della 75^ edizione

Torna in presenza il Festival Internazionale del Cinema di Salerno.

Dal 22 al 25 novembre, presso la Sala Pasolini, e il 27 novembre, alla
stazione marittima Zaha Hadid, si svolgerà, infatti, la 75esima edizione della manifestazione cinematografica più longeva d’Italia.

Fra gli ospiti, il Capitano Ultimo, Rosalia Porcaro e Riccardo Fogli.

La kermesse, patrocinata dalla Regione Campania, dal Comune di Salerno e dalla Camera di Commercio di Salerno, è dunque pronta a ripartire dal vivo, seppur sempre nel rispetto delle normative anti Covid vigenti.

Lo scorso giovedì 18 novembre, presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione; al tavolo dei relatori, oltre al sindaco Vincenzo Napoli, il presidente FICS Mario De Cesare, la direttrice artistica Paola De Cesare, Gaetano Amatruda, responsabile Marketing e Comunicazioni FICS, l’avvocato Stefania De Martino e l’ingegnere Rino Cuccurullo di UnInStrada.

Di seguito, le dichiarazioni lasciate ai nostri microfoni.

Si parte questa mattina, lunedì 22 novembre, alle ore 09.00 in Sala Pasolini (via Alfonso Alvarez, Salerno), con “Resistance, la voce del silenzio”, il lungometraggio
dedicato alle scuole del regista Jonathan Jakubowicz, e, rispettivamente
alle ore 19.00 e alle ore 20.00, si continua con i film fuori concorso: “Mirea”, regia di Salvatore Sannino; e “Dov’era lei a quell’ora” che vede nel cast Riccardo Fogli e Dalila Di Lazzaro.

Martedì 23, si prosegue in Sala Pasolini con gli appuntamenti con le scuole, alle ore 9.00 e alle ore 11.00, con la proiezione del film “Non odiare”, del regista Mauro Mancini. Nel pomeriggio, invece, alle ore 17.00, l’evento di punta della giornata
sarà l’open forum “Il Cinema, la Tv e gli esempi da raccontare”, che
vedrà la partecipazione: del Colonnello Sergio De Caprio, meglio
conosciuto come Capitano Ultimo, noto alla cronaca nazionale e internazionale come l’ufficiale che ha arrestato Totò Riina; dell’Onorevole Gianpiero Zinzi, Presidente Commissione regionale Anticamorra e Beni Confiscati della Campania; dell’avv. Donato D’Aiuto, Presidente BYS – By Your Side; dell’Onorevole Carmine MOCERINO, Presidente Commissione regionale Anticamorra e Beni Confiscati della Campania; del regista Ambrogio Crespi. L’incontro, organizzato in collaborazione con “Il Pezzo Impertinente” e “BYS – Be Your Side”, sarà moderato dal Responsabile Relazioni Esterne e Markentig, oltre che Direttore de “Il pezzo Impertinente”, Gaetano Amatruda. Dopo l’open forum, seguirà la proiezione del cortometraggio “Usura” del regista Vincenzo Procida e prodotto da AR Production.

Nella giornata di mercoledì 24, invece, in programma il film dedicato alle scuole “Figli”, del regista Giuseppe Bonito, che verrà proiettato in Sala Pasolini alle ore 09.00 e alle ore 11.00. Mentre, alle ore 10.00, presso il Convitto Nazionale di Salerno “T.Tasso” (Piazza Abate Conforti, Salerno), avrà luogo il secondo open forum dal titolo “Il
triangolo Strategico: arte – tecnologica – Business nell’era del Covid19: evoluzione o involuzione?” che, moderato dalla Community Manager, la dott.ssa Ilaria Cuomo, vedrà la partecipazione di: Michele Nappi, docente presso l’Università degli Studi di Salerno; Don Patrizio Coppola, conosciuto nel mondo digitale con il nickname “Padre Joystik”;
il dott. Francesco Pannullo, Community Manager di Palazzo Innovazione. Sempre nello stesso giorno, si ritorna in Sala Pasolini, alle ore 18.30, per l’incontro, organizzato da UnInStrada nella persona del Presidente Rino Cuccurullo, “Uis Caffe” che vedrà alternarsi sul palcoscenico il dott. Geppino Lauriello, il dott. Salvatore Ciro Nappo e il prof. Gianfranco Rizzo. In interludio la voce e la chitarra di Rocco Scarano.

La giornata più ricca e intensa da calendario, sarà quella di giovedì 25 che, oltre alle consueti proiezioni dedicate alle scuole – alle ore 9.00 e alle ore 11.00 – del film “Gli anni più belli” di Gabriele Muccino, vedrà, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’open forum “Contrasto alla violenza sulle donne”, che avrà luogo nell’Aula Magna del Tribunale di Salerno alle ore 10.00, a cui parteciperanno relatori di grande spessore: dott.ssa Iside Russo, Presidente della Corte d’Appello; dott. Leonida Primicerio, Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Salerno; dott. Giuseppe Ciampa, Presidente del Tribunale di Salerno; dott. Giuseppe Borrelli, Procuratore della Repubblica del Tribunale di Salerno; l’attrice Rosalia Porcaro; dott. Lucia Casale, Presidente CPO; dott.ssa Maria Zambrano, Presidente ANMS; dott. Silverio Sica, Presidente COA; avv. Paola De Cesare, Direttore artistico FICS; avv. Francesco Siniscalchi, difensore di Nunzia Maiorano (vittima di violenza); Giovanni Maiorano, fratello di Nunzia. Dopo il convegno, seguirà la proiezione del cortometraggio “Femminicidio”, del regista Corrado Ardone, con Rosalia Porcaro e Antonio Pennarella. Si continua, alle ore 19.00, in Sala Pasolini con la proiezione del cortometraggio del regista Alfonso Della Rocca, “Arcana – La leggenda del Ponte dei Diavoli”, prodotto da AR Production. Successivamente sarà proiettato la docu-fiction “Ivan dal mare”, regia di Lia Beltrami con Ivan Matteo Pederbelli.

L’ultimo appuntamento in Sala Pasolini, avrà luogo nella mattinata di venerdì 26 per la proiezione dedicata alle scuole del film “Tenent” del celeberrimo regista Christopher Nolan.

Per il Gran Galà di sabato 27, invece, sono ancora segreti i nomi degli ospiti che calcheranno il red carpet della 75esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno che si terrà, per la prima volta, presso la stazione marittima Zaha Hadid. Una location d’eccezione, quindi, che farà da palcoscenico alla consegna degli ambiti premi ai vincitori 2021. Non solo, la serata finale sarà arricchita da momenti musicali e di spettacolo che vedranno la partecipazione di artisti la cui fama è riconosciuta, non solo a livello nazionale, ma anche a livello internazionale, come: l’Academy Dance di Fabrizio Esposito; la cantante e flautista Martina Nappi; il Maestro Giovanni Paracuollo e Mario Donato Pilla, che si esibiranno rispettivamente alla tromba e al pianoforte, per una performance musicale dedicata al celebre compositore Ennio Morricone; l’imitatore e showman Enzo Guariglia e il rapper campano Ilario Pascale, in arte Klein.

Articoli più recenti

Articoli Correlati