fbpx

Francesco Accardo, viaggio in bici nelle bellezze europee per raccontare la ripartenza

Chi di noi non ha mai sognato di mollare tutto e viaggiare per il mondo alla scoperta delle sue bellezze? Se noi siamo ancora lì a immaginarlo, Francesco Accardo, un giovane ingegnere sardo, lo sta già facendo in sella alla sua bici.

Il viaggio rientra nel Progetto Tramonti – Il viaggio in bici dalla Sardegna alla Norvegia ed è il secondo che Francesco compie. L’anno scorso, infatti, ha attraversato in 40 giorni lo Stivale, dalla Sicilia alla Valle Aurina, a pochi giorni dalla fine del lockdown.

«Ricordo la sera passata a Rocca Calascio, in Abruzzo. Era la sera del 21 giugno e c’era questo tramonto che non finiva mai con tutti questi colori: rosso, arancione, viola. Una cosa spettacolare», racconta Francesco Accardo, parlando di uno dei momenti più belli dello scorso anno.

In questo 2021, invece, il percorso in bici di Francesco lo porterà dal centro del Mar Mediterraneo fino alle sponde del Mar Glaciale Artico, attraversando, in 45 giorni circa, Grenoble, Svizzera, Metz, e ancora Lussemburgo, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Danimarca, Svezia, Finlandia e, infine, Norvegia, con l’obiettivo di raccontare il periodo di ripartenza.

Uno dei temi principali di Tramonti è la sostenibilità: Il progetto si sviluppa attorno all’idea di raccontare l’Europa nella maniera più sostenibile possibile. Il mezzo perfetto per esplorare il territorio è proprio la bici, ecologica e adatta ad ogni terreno.

L’ho raggiunto a telefono durante una pausa del suo viaggio. Rispondendomi dalla Francia, Francesco Accardo mi ha raccontato questa nuova avventura. L’entusiasmo della sua voce mi fa capire quanto tenga a questo progetto e quanta sia tanta la voglia di raccontare in prima persona la ripresa dell’Europa…

Articoli più recenti

Articoli Correlati